Dedicato a te…

Ho incontrato Swami Roberto, per la prima volta molti anni fa. Mi avevano parlato di lui dei miei parenti, in un momento della vita in cui le mie domande ricorrenti erano: “perché proprio a me?”, oppure: “ma insomma, ci dovrà pur essere un senso a quello che mi accade?”. «Sai, c’è una persona speciale a Torino. Si chiama Roberto Casarin, … Continua a leggere